17 MILA ISOLE CHIAMATE INDONESIA
Quante vite servirebbero per visitare l’Indonesia? Troppe! Lo Stato Asiatico etichettato con quel nome conta un insieme di oltre 17.000 isole, ognuna diversa e più bella dell’altra. Le mete turistiche maggiormente conosciute sono Sumatra, ma soprattutto Bali e, un pochino in crescita negli ultimi anni, Lombok, ancora selvaggia e inesplorata, e poi le famose Molucche, le isole delle spezie.
Bali è da molto tempo una delle più popolari destinazioni per le vacanze, per la spettacolare barriera corallina che circonda l’intera isola, per le fantastiche spiagge tropicali, bianche, perfette per fare snorkeling, immersioni e surf, con l’oceano indonesiano da una parte e il Mar di Giava dall’altra.
 
Tra le spiagge più interessanti, la bellissima Bingin: sabbia bianca e limpide acque azzurre, al di sotto di una scogliera. Perfetta per fare surf!
O Nyang-Nyang tranquilla, lontana dal trambusto. Le spiagge di Padang e di Uluwatu, con le loro incredibili onde, le rendono i posti ideali per praticare il surf. I surfisti professionisti di tutto il mondo vengono a Bali appositamente per cavalcarle.
I sub e chi fa snorkeling, poi, troveranno in Amed, Padang Bay e Palau Menjangan fondali ricchi di creature affascinanti e bellissimi pesci.
Inoltre, se siete a Bali e volete fare un’escursione di un giorno, le isole Gili sono perfette per fare snorkeling e sono famose anche per le loro spiagge perfette.
 
Se vi state chiedendo qual è il periodo migliore per andarci, tenete presente che il clima di Bali è quello della foresta pluviale tropicale (l’anno consiste in una stagione umida e in una secca). La stagione delle piogge dura da ottobre ad aprile, quindi il miglior periodo per andare a Bali va da aprile a settembre!
Tra le bellezze naturali da non perdere, andate a vedere le cascate: Bali ne è piena! Le cascate di Sekumpul, per esempio, si trovano in una grande valle profonda. La cascata di Gitgit è la più alta a Bali e, con la foresta pluviale sullo sfondo, sembra uscita direttamente da una fiaba. Amate l’avventura? Allora NungNung, gigantesca cascata che finisce in un delizioso laghetto dove potrete fare una bella nuotata, è perfetta per voi, dato che si trova letteralmente in mezzo al nulla!
E vogliamo parlare dei vulcani? Gunung Agung e Gunung Batur regalano una vista panoramica fenomenale, specie al tramonto e all’alba. Altra bellezza, tipica del posto, e per questo imperdibile, sono le risaie. Un meraviglioso paesaggio verde, con l’acqua che scorre da un campo all’altro per assicurarsi che tutto il riso venga rifornito. I campi di riso più affascinanti li troverete nei pressi di Jatiluwih, Tirta Gangga e Selat. Per spostarvi, scegliete di noleggiare uno scooter o una bicicletta: è un modo perfetto per visitare le attrazioni di Bali e godere dell’ambiente allo stesso tempo.
 
E veniamo ai templi. Sono moltissimi, considerato l’orientamento buddista dell’isola. Tra i più belli: il tempio Tanah Lot, famoso per la sua posizione straordinaria su una piccola isola della costa orientale di Bali (l’area di Tabanan). Il tempio di Ulun Danu Bratan, un grande complesso situato ad ovest del lago di Bratan, nel cuore di Bali. Questo gruppo di templi è circondato dall’acqua, sembrano galleggiare, e il loro riflesso sul lago è particolarmente sorprendente al tramonto o all’alba. E poi il tempio di Pura Goa Lawah, meno noto probabilmente perché abitato da dozzine di pipistrelli.
Che siate o meno degli appassionati, sappiate che a Bali è praticato yoga ovunque. Vi conviene provare! Ubud, un piccolo villaggio nell’altopiano di Bali, è la mecca per gli appassionati di yoga. Le persone vengono qui per la vasta gamma di attività culturali e in generale per concentrarsi sulla salute fisica e spirituale. Luogo di pace, tra i campi di riso e le magnifiche montagne. Qui potete praticare qualsiasi tipologia di yoga e rilassarvi nella spa.
 
Per quanto riguarda il cibo, vi imbatterete ovunque in bancarelle che servono pasti abbondanti a prezzi stracciati. A Ubud troverete anche autentico cibo indonesiano, così come ristoranti vegetariani e vegani e, vista la sua popolarità negli ultimi anni, anche alcuni bar di influenza occidentale.
Fate un salto al delizioso villaggio di pescatori Jimbaran. Qui, ogni notte, la spiaggia si trasforma in un paradiso del cibo, dove potrete sedere e ordinare i più deliziosi piatti di pesce: dall’aragosta alle cozze, fino ai gamberi giganti. Con panorama mozzafiato del sole che tramonta sull’oceano incluso!
Per saperne di più, chiama subito "I Viaggi di Agata". 
☎️ 080.3354478 📧 giulio.cosentino@iviaggidiagata.it
📲 3341758150 (solo WhatsApp)
🏠 via G.Marconi, 26 - Molfetta (BA) 
Apri la mappa: https://goo.gl/maps/jjXGwTPv4K12

I Viaggi di Agata

Ragione sociale e sede legale: GRONCHI ROSA S.R.L.S. – Via Guglielmo Marconi, 26, Molfetta BA – P.IVA: 07956680727 - Iscrizione registro imprese: BA - 594032 – Licenza: 29047/17 – Assicurazione RC: ALLIANZ N° 731028579 - Pec: gronchirosasrls@pec.it - Agenzia/T.o. iscritta/o al Fondo di Garanzia Viaggi S.r.l.  ( www.garanziaviaggi.it ) con sede in Roma via Nazionale 60 - Certificato n. A/18.1293/1/2017 ai fini di quanto disposto dall’art. 50, commi 2 e 3, D.Lgs. 79/2011 e ss. mm. 

 

© 2018 by CrackDown Srl

  • Facebook