KENYA 
Il Kenya è una delle terre più affascinanti dell’Africa orientale.
Se si ama la natura, il contatto con l'acqua e si predilige un clima caldo, è un luogo stupendo da visitare.
Se vi può essere utile, vi abbiamo preparato una lista delle cose da vedere in Kenya, per un itinerario completo e memorabile nello stato dell'Africa Orientale, bagnato dalle acque dell'Oceano Indiano.
Cominciamo dalla città di Nairobi. Capitale dello stato africano del Kenya, Nairobi è una città dinamica e cosmopolita, moderna e ricca di attrazioni culturali. Per chi ama visitarne, obbligatori sono il National Museum, il Giraffe Centre e il museo di Karen Blixen, scrittrice danese di fama internazionale (chi non conosce il libro, poi divenuto film, La mia Africa?). La casa museo Blixen, nello stile di un bungalow, fu costruita nel 1912 da un ingegnere svedese e la Blixen ci si trasferì con il marito cinque anni dopo, prima della separazione. Dopo il film con Maryl Streep, la casa è diventata una meta molto frequentata dai turisti. Non è qui però che sono state girate le riprese dl film, anche se molti cimeli del set sono qui conservati.
 
Il Parco Nazionale di Nairobi (Nairobi National Park) è un grande parco naturale, di 117 km² di superficie, che sorge al confine dell’area urbana della città. Un caso raro di parco nazionale vicino ad un grande centro urbano. Ospita i tipici animali della savana africana: leoni, giraffe, zebre, rinoceronti e più di 400 specie di uccelli. Molte strade che attraversano il parco sono in terra battuta.
Molto bello è anche il parco nazionale di Tsavo. Tra i più grandi del mondo, un’area protetta che si estende per più di 21.000 chilometri quadrati dove è possibile ammirare il tipico paesaggio della savana; sorge nella contea di Taita-Taveta ed è attraversato dal fiume Galana, con le sue ripide cascate.
Anche qui rinoceronti, leoni, zebre, elefanti e ghepardi popolano la scena, in ambienti selvaggi ed emozionanti. Durante un safari potrete imbattervi in elefanti, leoni, zebre e ghepardi.
Al paesaggio tipico della savana si affiancano foreste, cascate e l’altopiano di Yatta, la superficie lavica più grande del mondo con 190 km di lunghezza, creata dal vulcano Ol Doinyo Sabuk.
 
Il lago Nakuru è lo specchio d’acqua più grande della Rift Valley, meravigliosa fossa architettonica che regala panorami mozzafiato dalle tinte rossastre e si estende per circa 6.000 chilometri, dove vivono indisturbati fenicotteri rosa, rinoceronti neri, ma anche facoceri e babbuini. Il nome del lago in lingua masai sta a significare «luogo polveroso».
Il Kilimangiaro e il monte Kenya, che si prestano ad escursioni e avventure indimenticabili, sono tra le vette più importanti.
Bellissimo e imperdibile è anche il suggestivo Lago Bogoria, popolato dai fenicotteri rosa. Un lago salato che si trova in una regione vulcanica a sud del Lago Baringo, poco al di sotto dell’Equatore. L’alta concentrazione salina del lago non consente la crescita di vegetali né di pesci, eccetto un’alga particolare di cui i fenicotteri sono ghiotti.
Per osservare il Kilimangiaro da una prospettiva emozionante, è consigliabile passare per l’Amboseli National Park, al confine con la Tanzania. Un parco naturale che offre scenari incredibili, con zone verdi e rigogliose che si alternano ad altre più aride e la possibilità di ammirare numerosi animali selvatici da lontano. Soprattutto elefanti.
Tra i parchi, non si può non visitare il Masai Mara National Reserve: uno dei più spettacolari del Kenya. Prende il nome dal fiume Mara e dai Masai, gli antichi abitanti della zona. Il parco è una vastissima riserva naturale di 1.510 km2 di superficie. Iscriversi ad un safari organizzato - o vedere il parco dall’alto in mongolfiera - vi permetterà di visitarlo e raggiungerne il cuore, alla scoperta di spettacolari ambienti naturali e degli animali che lo popolano, soprattutto leoni, che sono il simbolo della riserva.
 
Avete mai sentito parlare del Watamu? Il suo nome viene associato immediatamente alla Riserva Naturale, e all’ineffabile bellezza della barriera corallina.
Qui si possono praticare le immersioni, a Drummer Reef o Black Coral. Watamu Beach, è la famosa lunghissima spiaggia bianca, romantica e suggestiva.
Sempre a Watamu, nell’Arabuko Sokoke National Park, oltre 100 km a nord di Mombasa, esplode Mida Creek, una splendida foresta di mangrovie, sviluppata su una palude; assume colori e sfumature eccezionali nell’ora del tramonto. La zona si visita con escursioni in canoa.
 
Tra le cose da vedere assolutamente in Kenya, ricordate Mombasa, una delle più belle città africane dalle incantevoli spiagge. Mombasa è attiva, ben collegata e ricca di attrazioni. Visitate la città vecchia, in particolare soffermatevi sul Fort Jesus, e non perdetevi i grandi mercati con i prodotti tipici dell’artigianato locale.
E Malindi, una meta eccezionale per godere di acque turchesi, sabbia soffice, coccolati dall’allegra accoglienza della popolazione locale. Sport assicurato: lo snorkeling e il diving, ma anche passeggiate sulla riva ed escursioni in mare, esplorando, tra le varie isole, l’arcipelago di Funzi Keys.
Per saperne di più, chiama subito "I Viaggi di Agata". 
☎️ 080.3354478 📧 giulio.cosentino@iviaggidiagata.it
📲 3341758150 (solo WhatsApp)
🏠 via G.Marconi, 26 - Molfetta (BA) 
Apri la mappa: https://goo.gl/maps/jjXGwTPv4K12

I Viaggi di Agata

Ragione sociale e sede legale: GRONCHI ROSA S.R.L.S. – Via Guglielmo Marconi, 26, Molfetta BA – P.IVA: 07956680727 - Iscrizione registro imprese: BA - 594032 – Licenza: 29047/17 – Assicurazione RC: ALLIANZ N° 731028579 - Pec: gronchirosasrls@pec.it - Agenzia/T.o. iscritta/o al Fondo di Garanzia Viaggi S.r.l.  ( www.garanziaviaggi.it ) con sede in Roma via Nazionale 60 - Certificato n. A/18.1293/1/2017 ai fini di quanto disposto dall’art. 50, commi 2 e 3, D.Lgs. 79/2011 e ss. mm. 

 

© 2018 by CrackDown Srl

  • Facebook